Fabbricati rurali censiti al Catasto Terreni da dichiarare al Catasto Edilizio Urbano (art. 13, commi 14-ter e 14-quater, del Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201). Chiarimenti operativi.

In allegato circolare esplicativa dell'Agenzia delle Entrate

Circolare Agenzia Entrate

I nuovi moduli edilizi unificati e standardizzati, approvati il 4 maggio e il 6 luglio 2017 in Conferenza Unificata, con Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti Locali, sono stati adeguati alle normative regionali e approvati con deliberazione della Giunta regionale n. 6894 del 17 luglio 2017.

I nuovi moduli edilizi regionali allegati alla delibera sono i seguenti:

- Comunicazione di Inizio Lavori - CIL (All. 1)

- Modulo unico da compilare a cura del titolare (All. 2)

- Relazione tecnica di Asseverazione da compilare a cura del professionista (All. 3)

- Soggetti coinvolti (All. 4)

- Comunicazione di fine lavori (All. 5)

- Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata - CILA (All. 6)

- Segnalazione Certificata di Inizio Attività - SCIA (All. 7)

- Segnalazione Certificata di Inizio Attività alternativa al permesso di costruire - SCIA Alternativa (All. 8)

- Permesso di costruire - PdC (All. 9)

- Segnalazione Certificata per l’Agibilità - SCIA per l’Agibilità (All. 10)

 

I Comuni hanno l’obbligo di adottare i moduli unificati e standardizzati approvati da Regione Lombardia e di adeguare i propri.

Con la stessa delibera sono abrogati i moduli regionali precedentemente approvati con le delibere n. 3543 dell’8 maggio 2015 (CIL, CILA), n. 4601 del 17 dicembre 2015 (Dichiarazione di Inizio Attività - DIA) e n. 5909 del 28 novembre 2016 (PdC).

La modulistica è scaricabile dal seguente link:
http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioServizio/servizi-e-informazioni/enti-e-operatori/territorio/moduli-edilizi-unificati

 

 

Prevenzione incendi - Decreto legislativo 29 maggio 2017 n. 97
Disposizioni recanti modifiche al decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139
Aggiornamento normativo rilevante

Disposizioni recanti modifiche al D.L. 8 marzo 2006, n. 139

 

QUOTA ASSOCIATIVA ANNO 2017


Con la presente si comunica che il Consiglio dell’Ordine ha deliberato di mantenere, anche per l’anno in corso, i seguenti importi della quota associativa:
Iscritti dal 1 gennaio 2015 - € 200,00
Iscritti anni precedenti - € 250,00
Le comunicazioni sono effettuate solo via mail.

Il versamento dovrà essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario entro e non oltre il giorno 31 maggio 2017, presso i seguenti numeri di conto corrente:

CREDITO VALTELLINESE IBAN: IT 90 V 05216 11010 000 0000 65829

POPOLARE DI SONDRIO IBAN: IT 95 P 05696 11000 0000 31861X45

Si ricorda di specificare nella causale nome e cognome dell’iscritto a cui la quota si riferisce, con attenzione particolare ai bonifici effettuati tramite Internet, onde evitare disguidi nell’identificazione delle quote anonime.

Trascorsi 10 giorni dal termine del versamento della quota, il Regolamento prevede la segnalazione al Consiglio di Disciplina.

L'Agenzia delle Entrate comunica che a partire dal 23 marzo 2017 a tutto il 31 dicembre 2017 tutte le pratiche Docfa saranno svolte in telelavoro  dall'Ufficio del Territorio di Genova  e dall'Ufficio del Territorio La Spezia con la seguente suddivisione:

_ le pratiche del Comune di Albaredo per S. Marco e quelle fino al Comune di Montagna in Valtellina saranno lavorate dall'Ufficio del Territorio di Genova;
- le pratiche del Comune di Morbegno fino al Comune di Villa di Tirano saranno lavorate dall'Ufficio del Territorio di La Spezia.

Rimane tuttavia in carico all'Ufficio Provinciale di Sondrio - Territorio, il supporto e la gestione di eventuali criticità che dovessero emergere nel corso della lavorazione.

 

Allegato alla comunicazione

Costi correnti di mercato anno 2013.

Anno 2013

In allegato il modulo per i neo iscritti da inserire nelle autercificazioni della piattaforma im@teria.
Step:
1. Effettuare l'iscrizione alla piattaforma im@teria con credenziali centralizzate;
2. Accedere in le mie certificazioni (barra in alto);
3. Scegliere dal menu a tendina l'opzione inizio obbligo formativo e compilare tutti i campi richiesti poi salvare;
4. Allegare il modulo sotto riportato compilato e firmato e salvare.

 

Modulo per dichiarazione inizio obbligo formativo

Eventi e Formazione

Maggio 2018
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

I cookie ci permettono di fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.