Delegazione FAI di Sondrio
Con i piedi per terra
Ciclo di conferenze e Mostra | Ottobre 2021

Il suolo è un bene da proteggere e tutelare perchè nel binomio uomo/natura è il punto di intersezione tra gli elementi naturali, gli accadimenti storici e le espressioni dell’attività umana.

Calendario conferenze:
• Sabato 2 ottobre ore 17.00: inaugurazione mostra. “Agroecologia” prof. Fausto Gusmeroli;
• Venerdì 8 ottobre ore 17.30: “Problemi idrogeologici in Lombardia e Valtellina” – dott. Luca Dei Cas;
• Venerdì 15 ottobre ore 17.30: “Ambiente e salute: storie dal sottosuolo…e anche da sopra” prof. Carlo Modonesi dott. Celestino Panizza;
• Venerdì 22 ottobre ore 17.30: “Il consumo del suolo: nessuno ha diritto di trattare la terra come l’avaro il suo gruzzolo d’oro” (Marguerite Yourcenar)  prof. Paolo Pileri;
• Venerdì 29 ottobre ore 17.30: “Suolo e servizi ecosistemici: in gioco la nostra sopravvivenza” prof. Stefano Bocchi.

Mostra documentale Sala Ligari Palazzo Muzio dal 2 ottobre al 30 ottobre 2021 da lunedì a sabato 10.00>12.00 | 15.30>18.30.

Locandina

raffaele cavadini 2021

Conferenza organizzata dall’Ordine Architetti P.P.C. di Sondrio con il patrocinio del Comune di Morbegno
RAFFAELE CAVADINI architetto
Morbegno
| 23 settembre 2021 | ore 18.00 | Auditorium Sant’Antonio | 2CFP gratuito
Partecipazione in presenza
(obbligatorio Green Pass)
Iscrizioni
_ im@teria entro il 22 settembre

L’architetto Raffaele Cavadini illustrerà la sua attività professionale in Ticino.
Un territorio a noi vicino culturalmente e geograficamente.

Raffaele Cavadini intraprende gli studi di architettura nel 1973-74 presso il Politecnico Federale di Zurigo e successivamente dal 1975 al 1980 si trasferisce all'Istituto Universitario di Architettura di Venezia IUAV dove consegue il Dottorato in Architettura. Dopo un anno di pratica nel 1981 presso lo studio di Aurelio Galfetti a Bellinzona inizia nel 1982 una collaborazione con l’Arch. Luigi Snozzi a Locarno che si protrarrà fino al 1985, anno in cui apre studio in proprio a Locarno.

biografia_ https://www.raffaelecavadini.ch/it/biografia
opere realizzate_ https://www.raffaelecavadini.ch/it/opere-realizzate/morchino

Breve biografia.pdf

mostra
ADDA IN VOLO Spunti territoriali dalla sorgente al Lario
Foto con drone di Vincenzo Martegani
Esposizione Morbegno Chiostro di Sant'Antonio  dal
25 settembre al 10 ottobre
Orari di apertura
da martedì a venerdì 15.30 - 18.30 (chiuso il lunedì)
sabato e domenica 9.30 - 12.30 / 15.30 - 19.00
Inaugurazione 24 settembre ore 18.00

Agli iscritti degli Ordini Architetti P.P.C., che visiteranno la mostra e firmeranno l'apposito registro, inserendo tutti i dati richiesti, verrà attribuito 1CFP.

Locandina

Milano Urban Center 2021 | Incontro
MEGA-EVENTS AND THE CITY: Ricerca e discussione pubblica verso le Olimpiadi Invernali 2026
Milano
| 14 settembre 2021 | ore 18.30 | Giardino in Triennale, Viale Emilio Alemagna 6, Milano

Le Olimpiadi Invernali 2026 costituiscono un’opportunità di trasformazione di luoghi e immaginari di Milano e di una più ampia regione. Il ruolo del patrimonio culturale e del paesaggio e il contributo delle attività culturali alle Olimpiadi saranno al centro di un dibattito tra esperti e amministratori. Durante l'incontro intervengono: Lorenza Baroncelli (Triennale Milano), Simona Collarini (Comune di Milano), Davide Ponzini (Politecnico di Milano), Maria Gravari-Barbas (Paris 1 Panthéon-Sorbonne University), Stefano Di Vita (Politecnico di Milano), Iacopo Mazzetti (Fondazione Milano-Cortina 2026), Marco Edoardo Minoja (Comune di Milano), Andrea Arcidiacono (Politecnico di Milano e Istituto Nazionale di Urbanistica), Franco Bianchini (University of Leeds).

L’incontro è organizzato da Davide Ponzini, Zachary Jones, Nicole De Togni e Stefano Di Vita (DAStU, Politecnico di Milano).

Webpage: https://triennale.org/eventi/milano-urban-center-mega-events-and-the-city

OAPPC Monza
Architettura e Memoria: il ruolo degli archivi.
Cesano Maderno c/o Palazzo Arese Borromeo | 22 settembre 2021 | 20.00>23.00 | 2CFP gratuito

Il Centro Culturale Europeo Palazzo Arese Borromeo, con il Patrocinio dell'Ordine degli Architetti P. P. e C. della Provincia di Monza e della Brianza, organizza un ciclo di incontri dal titolo "LA CITTA’ DEI FILOSOFI, LA CITTA’ DEGLI ARCHITETTI, LA CITTA’ DEGLI ABITANTI".

 OBIETTIVI
Il corso di quest’anno,” La città dei filosofi, la città degli architetti, la città degli abitanti”, sarà dedicato a un tema fondamentale: una sorta di cambio di paradigma progettuale con il quale sempre di più questa professione deve fare i conti in relazione con le complessità della nostra vita quotidiana.
Pensare, progettare e abitare la città non possono essere attività separate, affidate a competenze specialistiche, all’interno di compartimenti chiusi e impenetrabili; è necessario riprendere la circolazione dei diversi saperi, come era presente e diffuso nel pensiero e nella pratica del movimento moderno.
Per questa ragione il significato fondamentale del termine “sostenibilità”, oltre che ricondurlo agli aspetti insostituibili di una pratica progettuale che tenga conto di una relazione virtuosa tra natura e artificio, nel segno di un’economia circolare, deve essere integrato attraverso il coinvolgimento di competenze e di esperienze progettuali che tengano conto dei nostri diversi e mutevoli modelli di abitare il mondo. Noi siamo, contemporaneamente, progettisti e abitanti di architetture, siamo anche utilizzatori quotidiani di spazi, strumenti, funzioni dove viviamo, lavoriamo, viaggiamo, studiamo, ci divertiamo.
Per tutte queste ragioni, è necessario rimettere al centro il progettista come abitante, ma anche la riflessione teorica che guida l’azione del fare architettura come professione, in modo tale da essere in grado di affrontare qualsiasi domanda del “committente”, senza perdere di vista mai il riferimento a un orizzonte più ampio, nel quale comunque e sempre le nostre conoscenze specifiche e le nostre specializzazioni devono operare.
Da queste considerazioni si sviluppa il corso di quest’anno che vedrà come protagonisti filosofi, architetti e designer che presenteranno la genesi e lo sviluppo di un’opera, in relazione ai grandi temi dell’ ”abitare il mondo”: dagli archivi al museo, dagli spazi sacri all’ospitalità, dal cibo agli spazi del lavoro, dalla casa alla mostra. Un viaggio nel nostro paese tra design, architettura, oggetti e strumenti.

link: http://ordinearchitetti.mb.it/formazione/offerta-formativa/nuvola-lavazza-a-torino-un-progetto-urbano-polivalente.html

Trieste Contemporanea
Małgorzata Dmitruk
Mostra | 9 settembre > 12 ottobre 2021 | Trieste

Trieste Contemporanea inaugura il 9 settembre alle ore 18 una importante mostra personale italiana dell’artista Małgorzata Dmitruk. L’esposizione triestina, a cura di Gabriella Cardazzo, è realizzata in collaborazione con l’Istituto Polacco di Roma e ArtSpace (Venezia) e raccoglie opere grafiche e di fashion design dell’artista polacca. La curatrice dell’Istituto Polacco di Roma Ania Jagiello converserà con Gabriella Cardazzo alla fine di una breve intervista video realizzata da quest’ultima con l’artista quest’estate in Polonia. 

Małgorzata Dmitruk, che il pubblico triestino ha già potuto apprezzare nel contributo dato nel 2019 all’appuntamento espositivo internazionale La ricerca dell’identità (al tempo del selfie), proporrà a Trieste alcune intense serie di opere grafiche eseguite tra il 1999 e il 2007 e una selezione di abitini da neonato realizzati in lana tra 2007 e 2012. La mostra sarà visitabile fino al 12 ottobre 2021 e si può considerare una anteprima della più estesa mostra che verrà poi proposta l’anno prossimo nella sede romana dell’Istituto Polacco.

Fondazione Credito Valtellinese
Wipe Out Design / In Between
mostra | 4>12 settembre 2021 

In occasione della mostra “Wipe Out Design / In Between” presso la prestigiosa Casa Museo Boschi Di Stefano (Milano, dal 4 al 12 settembre) in concomitanza con il Salone Internazionale del Mobile, Fondazione Credito Valtellinese presenta una selezione dei migliori disegni, fra cui molti inediti, realizzati per il progetto di arredi impossibili che ha visto la luce in occasione dell’Expo, sviluppandosi poi in un articolato itinerario espositivo che ha toccato le città di Fano e Palermo.

Si tratta di tavole di progetto, ma anche di semplici story-board eseguiti di getto a china e acquerello su taccuini da viaggio, utili a illustrarne il concept ai partner a vario titolo coinvolti in questo esperimento culturale.

L’attuale esposizione, rafforzata dal sottotitolo “In Between” a sottolineare la potente alleanza fra design d’arredo e arte contemporanea, fra grandi classici della figurazione del dopoguerra italiano e sperimentazione nell’ambito del contro-design, è un evento in co-produzione con il Comune di Milano e può essere considerata riassuntiva di questo progetto no profit. Il confronto dei 6 arredi di nuova generazione con quello scrigno dell’arte contemporanea che per volontà dei coniugi Boschi Di Stefano rappresenta un punto fermo nel firmamento del collezionismo novecentista milanese e internazionale, induce infatti il visitatore a un confronto diretto con il referente culturale ed estetico adottato dai suoi ideatori e da coloro che li hanno realizzati, all’interno di un project-work didattico aperto alle scuole di alta formazione, agli atenei e al sistema legno-arredo su cui gravita il Salone del Mobile.

link_https://www.creval.it/eventiCreval/mostre/2021_IN_BETWEEN/631

Architettura 6.0
Mostra | 6>24 settembre 2021 | Cosentino City Milano

6 visioni, 6 progetti, 6 architetti invitati e coordinati da Danilo Premoli.
UNDER THE SKY SOTTO UN CIELO | Atelier(s) Alfonso Femia
IL SILENZIO (E IL RUMORE) DELL'ARCHITETTURA | Dontstop Lab
CASA BLOSSOM | MYGG
HQ IL SOLE 24 ORE | Park Associati
EM3 PLANET EARTH MODULE | Vittorio Grassi Architects
IL FARO NELL'ISOLA IN CITTÀ | Giuseppe Tortato Architetti

link_https://ioarch.it/architettura-6-0-dal-6-al-24-settembre-presso-cosentino-city-milano/

Apertura vendite biglietti per la stagione teatrale 2021 - 2022
Da oggi 30 agosto è possibile sul sito VivaTicket acquistare i biglietti per la stagione teatrale 2021-2022 del Teatro Sociale di Sondrio.
Il calendario degli spettacoli è disponibile al sito: https://www.visitasondrio.it/site/home/eventi.html

Si informa che per gli spettacoli in programma non sono previste forme di abbonamento e pertanto sarà possibile acquistare i biglietti solamente per i singoli eventi.

I biglietti sono acquistabili anche nei seguenti rivenditori fisici VivaTicket:

LA PIANOLA
Via Cesare Battisti 66 - 23100 Sondrio
telefono: 0342 219515
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LIBRERIA IL MOSAICO
viale Italia 29 - 23037 Tirano (SO)
telefono: 0342 719785
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TABACCHERIA BOZZARELLI
via Garibaldi 1 - 23017 Morbegno (SO)
telefono: 0342 610909
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Eventi e Formazione

Settembre 2021
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente e per analizzare i dati di traffico. Cliccando su OK acconsenti al loro impiego in accordo con la nostra cookie policy.