Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Sondrio

Soprintendenza Archeologia belle Arti e Paesaggio per le province di Como, Lecco, Monza-Brianza, Pavia, Sondrio e Varese
Denunce di trasferimento di proprietà ex art. 59 D.Lgs 42/2004 - modello di denuncia e informazioni varie

Si comunica che al fine di uniformare e semplificare le modalità di denuncia dei trasferimenti di proprietà di immobili soggetti a vincolo culturale la Soprintendenza ha predisposto il modello, corredato da note esplicative, che si rimette in allegato e che è altresì scaricabile dal sito web: http://www.soprintendenzalombardiaoccidentale.beniculturali.it.
Le denunce di trasferimento dovranno essere inoltrate preferibilmente a mezzo PEC al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Si fa presente che un unico modello può essere utilizzato per la denuncia di più trasferimenti di proprietà e che in ipotesi di contestuale inoltro di denunce tempestive e tardive relative allo stesso immobile vincolato il termine per l’esercizio della prelazione da parte del Ministero è fissato in 180 giorni.
Ogni ulteriore informazione in merito alla presente potrà essere richiesta alla dott.ssa Elisabetta Cucurachi al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Modello denuncia ex art. 59.pdf

Gli indici sintetici di affidabilità fiscale (c.d. “ISA”) per gli esercenti attività d’impresa, arti o professioni sono stati istituiti dall’art. 9-bis co. 1 - 19 del DL 24.4.2017 n. 50, conv. L. 21.6.2017 n. 96, e trovano applicazione per la prima volta per il periodo d’imposta in corso al 31.12.2018, in sede di presentazione dei modelli REDDITI 2019.

Da tale periodo, gli ISA sostituiscono studi di settore e parametri contabili tanto in sede dichiarativa, quanto ai fini dell’accertamento.

Ogni singolo indice fornisce un giudizio di sintesi sull’affidabilità del contribuente:

- espresso su una scala da 1 a 10;

- calcolato come media aritmetica di un insieme di indicatori elementari (di affidabilità e di anomalia).

Da tale giudizio dipende il riconoscimento dei benefici previsti dal regime premiale, nonché la potenziale inclusione della singola posizione nell’ambito di particolari liste di controllo basate su analisi del rischio di evasione fiscale, tenuto anche conto delle informazioni presenti nell’Archivio dei rapporti finanziari dell’Anagrafe tributaria (art. 7 co. 6 del DPR 605/73).

ISA Indici sintetici affidabilità fiscale

Istituto ITIS "E. Mattei"
Nuovi servizi offerti dal Laboratorio Prove Materiali

Informazioni_ 0342/210224 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Servizi e listino

Consultazione telematica sulla valutazione delle politiche regionali
La legge regionale 8 agosto 2017 ha previsto di promuovere la partecipazione dei cittadini per valutare risultati ed effetti delle politiche regionali. Pertanto il Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione, l'organismo regionale cui è affidato il compito di valutare l'attuazione delle leggi e gli effetti delle politiche regionali propone di partecipare a una consultazione telematica per segnalare quali interventi e politiche di Regionale Lombardia sono meritevoli di attenzione e valutazione.

Attraverso un questionario sarà possibile segnalare il proprio interesse motivato alla valutazione di determinate politiche regionali dal 13 giugno al 25 luglio 2019.
Le proposte raccolte verranno esaminate dal Comitato Partitetico  di Controllo e Valutazione e dalle Commisisoni consiliari per avviare apposite missioni valutative ne 2020.
Al termine del processo, i risultati della consultazione verranno pubblicati sul sito istituzionale del Consiglio.

Link_ https://www.consiglio.regione.lombardia.it/wps/portal/crl/home/istituzione/comitato-paritetico-di-controllo-e-valutazione/consultazioni-pubbliche/

Piano del Parco Nazionale dello Stelvio
Valutazione Ambientale Strategica - Messa a disposizione del rapporto ambientale, della proposta di piano, dello studio di incidenza
Con riferimento al procedimento di VAS in oggetto, si informa che, in seguito al IV Provvedimento Organizzativo 2018 approvato con dgr n. 294 del 28 giugno 2018, l'autorità procedente è "Regione Lombardia"Struttura Riordino istituzionale territoriale, riorganizzazione dei processi amministrativi nelle autonomie locali e rapporti con le comunità montane, della Direzione Generale Enti locali, montagna e piccoli comuni.
La documentazione:
• Proposta di piano
• Cartografia inerente la proposta
• Rapporto Ambientale
• Studio di Incidenza
è stata messa a disposizione del pubblico.
La stessa è depositata presso il Parco nazionale dello Stelvio, e pubblicata sul sito web – “SIVAS” della Regione Lombardia a partire dal giorno 6/05/2019, nonché sul sito web del parco nazionale dello Stelvio all’indirizzo www.stelviopark.it.
Chiunque ne abbia interesse, può prendere visione della predetta documentazione e presentare in forma scritta osservazioni entro il 5/06/2019 ai seguenti indirizzi:
Parco nazionale dello Stelvio – Lombardia
Via De Simoni 42 – 23032 Bormio (SO)
Indirizzo pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Regione Lombardia
Direzione Generale Enti Locali, Montagna e piccoli Comuni Struttura Riordino istituzionale territoriale, riorganizzazione dei processi amministrativi nelle autonomie locali e rapporti con le comunità montane
Palazzo Lombardia - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano
Indirizzo pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.