Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Sondrio

PoliS-Lombardia, nell’ambito della mission assegnata dalla legge istitutiva, assicura il supporto delle politiche del governo regionale lombardo e la loro attuazione sull’intero territorio regionale, a sostegno dell’innovazione della Pubblica amministrazione e della società lombarda, sviluppando un mirato supporto tecnico scientifico alla definizione, attuazione e monitoraggio delle politiche regionali e l’analisi strutturata di fenomeni attraverso la rete degli Osservatori. PoliS-Lombardia occupa, pertanto, un preminente ruolo nel campo della ricerca ma anche della formazione della pubblica amministrazione lombarda, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nel campo della medicina, della polizia locale, del personale della Giunta e del Consiglio regionale e del personale pubblico in genere. Per l’attuazione di quanto sopra, mediante l’utilizzo dell’“Elenco” e previa selezione fra coloro che vi sono accreditati, si instaurano rapporti di collaborazione per lo svolgimento di specifiche attività che possono spaziare dallo studio, alla ricerca e alla formazione.
Per le finalità di cui sopra, per popolare maggiormente l’Elenco, in virtù della posizione che ricopre, si chiede il Suo contributo per consentire una maggiore diffusione di questa opportunità sia per PoliS-Lombardia, che potrebbe il tal modo avvalersi delle migliori competenze, e sia per i docenti e/o professionisti che potrebbero mettere a disposizione della pubblica amministrazione quanto fa parte del loro bagaglio professionale oltre a rappresentare ulteriore occasione di ritorno economico.
Si ricorda che è possibile iscriversi all’Elenco dei soggetti accreditati per il conferimento di incarichi di lavoro autonomo operando la scelta dalla home page del sito di PoliS-Lombardia, sezione collabora con noi oppure cliccando il seguente Link.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 114 del 17.05.2022 il D.L. 50/2022 (c.d. “Decreto Aiuti”). Si richiamano, di seguito, in sintesi, alcune delle principali novità fiscali.

Le_novità_del_c.d.__Decreto_Aiuti_.pdf

La conversione in legge del Dl 21/2022 (ancora in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale) introduce la qualificazione Soa per le imprese che effettueranno interventi agevolabili con il super bonus del 110% e ai fini delle opzioni di cessione o cessione del credito di tutti i bonus edili per i quali questa opzione è possibile.

In base al nuovo articolo 10-bis, ai fini del riconoscimento degli «incentivi fiscali» degli articoli 119 e 121 del Dl 34/2020, cioè delle detrazioni del superbonus del 110% e della possibilità di optare per la cessione o dello sconto in fattura di tutti i bonus edili, anche non al 110% (come il bonus casa rilevante, il bonus casa acquisti, il bonus box auto dal 2022, l’ecobonus, il sismabonus, il bonus facciate se verrà prorogato, gli impianti fotovoltaici, i sistemi di accumulo, l’eliminazione delle barriere architettoniche nel 2022 al 75%, se non trainata al 110%), dal 1° gennaio 2023 (con un periodo transitorio di sei mesi, come detto in seguito), «l’esecuzione dei lavori di importo superiore a 516.000 euro» relativi ai suddetti interventi dovrà essere affidata «ad imprese in possesso, al momento della sottoscrizione del contratto di appalto» o di subappalto dell’attestazione di qualificazione Soa, rilasciata da una «Società organismo di attestazione», autorizzata dall’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), in base all’articolo 84 del Codice degli appalti pubblici (Dlgs 50/2016).

Rinnovo Accordo quadro RPT-FCA avente ad oggetto speciali condizioni di acquisto autoveicoli marchi FIAT, ABARTH, LANCIA, ALFA ROMEO, JEEP e FIAT PROFESSIONAL, riservate agli iscritti agli Albi o Registri professionali.
Rinnovo e aggiornamento maggio 2022.

L'accordo tra FCA Italy S.p.A. e Rete Professioni Tecniche relativo all'acquisto di vetture a condizioni speciali riservate agli iscritti agli Ordini e Collegi aderenti alla RPT, è stato rinnovato per l'anno 2021, con scadenza fissata al 31 dicembre 2022.
Aggiornamento_AQ_FCA_mese_di_Maggio.pdf

Con il DL 30.4.2022 n. 36, pubblicato sulla G.U. 30.4.2022 n. 100, sono state emanate ulteriori disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), a seguito della crisi determinatasi dalla pandemia da COVID-19.
Il DL 36/2022 è entrato in vigore l’1.5.2022, giorno successivo alla sua pubblicazione. Tuttavia, per numerose disposizioni sono previste specifiche decorrenze.
Di seguito vengono analizzate le principali novità contenute nel DL 36/2022.
Il DL 36/2022 è in corso di conversione in legge e le relative disposizioni sono quindi suscettibili di modifiche ed integrazioni.

Decreto_novità